Trofeo Lidense: il mare d’inverno ci rapisce…

“Ho scritto t’amo sulla sabbia…”, così cantavano nell’estate del 1968 Franco I° e Franco IV° – vabbè, roba per noi poveri vecchi…; ebbene, dopo più di 50 anni, stamattina, sulla sabbia del mare di Ostia, la piccola Caterina ci ha dedicato, con tanto amore, questa bella foto,

scattata da papà Stefano (Corradini), oggi al palo per permettere a mamma Cecilia di rientrare finalmente in gruppo dopo un po’ di tempo. E proprio la nostra “emiliana” oggi chiudeva al primo posto interno (ottava assoluta) con 1.01.10 in questa oramai affermatissima 15 km tra lungomare e pineta. Tanti gli arrivati, ben 1.479, a rafforzare il 1.440 dello scorso anno, con gioia del carissimo Giancarlo Melini, al quale vanno i nostri complimenti!

Gioia doppia invece per Salvatore Paolini che, seppur in ultima posizione Orange in coabitazione col “compare Ramiro” in 1.51, festeggiava l’invidiabile traguardo delle 200 gare in Orange. All’arrivo brindisi con tutti… i rimasti, baci e abbracci!

Salvatore così diventa il 15° Orange a raggiungere questo importante traguardo; da sottolineare che dei 15 ben 13 ancora sono in attività con la nostra canotta (voglio comprendere tra questi anche Mario Iannotti anche se fermo da tempo a 218 ma comunque sempre a disposizione per qualsiasi esigenza); lo zoccolo duro della Running Evolution è ben solido!

Belle sensazioni per me che dopo tanto tempo ho ricorso una gara con un chilometraggio superiore ai 10. Chiusa in 1.21.48, meno di 5.30 a km… meglio di così?

Ho condiviso buona parte di gara – poco più di 10 km – con Antonella, dopo essere partito in compagnia di Liliana, di Amedeo il Brigante, di aver superato Oscar, Anna Maria, Alfredo Cecchetti, Tonino Corrieri, Silvia che camminava in cerca di Raffaele perso in pineta…, Giuseppe appoggiato ad un albero a fare stretching; dopo aver raggiunto Marco Gatta, essermi fatto superare da Maurizio Proietti (ma tanto ti ripiglio…) e senza poi nel finale essere riuscito a chiudere il gap con Maria Antonietta che negli ultimi 2 km rispondeva ai miei allunghi con un bel passo deciso. Sul traguardo gloria per Marco che sprintava alla Bolt ed io con grande signorilità lo lasciavo bearsi di cotanta gioia. 

Buona prova poi per Michael Pezzopane al rientro dopo una lunga assenza, per Sergio Palermi, sempre più veloce, per Mario Gallo che piano piano alza la… cresta.

La gara era valida come seconda prova per il nuovo Gran Prix “Una strada per l’atletica” (otto gare tra cui anche la nostra Corricolonna); prossimo appuntamento il 27 gennaio con la Tre Comuni a Civita Castellana.

Domenica prossima invece saremo in tanti alla CORSA DI MIGUEL per chiudere sulla pista dell’ Olimpico con lo Stadio ad esaltarci sempre più!

Un caro saluto a tutti.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *